branzino in padella

  Ricetta italia

  Viene servita come secondo piatto
  Ricetta per 2 persone

  Costo 10 €


  Tempo totale di esecuzione
00:60:00
  Tempo di preparazione
00:30:00

  Tempo di cottura
00:30:00


  Tipo di cottura: fornello
Lista degli Ingredienti


  • 400 grammi di spigola
  • 60 grammi di cipolle
  • 60 grammi di carote
  • 200 grammi di patate
  • 200 grammi di fagiolini
  • 100 grammi di pomodori maturi
  • 100 millilitri di vino bianco
  • 100 millilitri di brodo di dado
  • 1 manciata di prezzemolo
  • 1 spolverata di pepe
  • 1 manciata di sale
  • 5 cucchiai di Olio extravergine
Valori Nutrizionali di una porzione:
  • 377Kcal
  • 9g di grassi
  • 9g colesterolo
  • 8g di fibre
  • 38g di proteine

Il branzino in padella

Il branzino è un pesce succulento che può essere cotto in padella con gli ortaggi, per un piatto molto gustoso e perfetto per i vostri ospiti. Servitelo accompagnandolo con del buon vino bianco fruttato o magari minerale, con gli ortaggi di cottura di lato. Questo è un piatto semplice da fare, anche se un po' lungo nella realizzazione.
Il branzino in padella

ALAIX BBQ Grill Mat, 100% anti-aderente, facile da pulire, riutilizzabili, perfetta per la cottura in forno e per il Barbecue, nero, 3 Pack, 15.75"x13"

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,17€


Ingredienti

Ingredienti Per due persone, il branzino in padella necessita dei seguenti ingredienti:

1 branzino grande da 400 g

1 cipolla

1 carota

3 patate

200g di fagiolini

100g di pomodorini pachino

100ml di vino bianco

100ml di brodo di pesce

1 ciuffo di prezzemolo

pepe nero

sale

olio extravergine di oliva


  • pecorino Il pecorino è un formaggio tipico italiano, dalla storia e tradizione molto antiche, prodotto dal latte di pecora con diverse lavorazioni a seconda della regione e della zona tipica di produzione. Que...
  • L’arte culinaria prevedere diversi tipi di cottura, come quella al forno, la frittura, la griglia, alimenti saltati in padella o ancora cibi bolliti e lessati. Prendiamo in esame le ultime due tipolog...
  • pollo al limone Il pollo è un uccello di origini indiane addomesticato all'alba della civiltà, quando l'umanità lasciò il nomadismo per divenire sedentaria e iniziò la pratica dell'allevamento. Il nome scientifico de...
  • pollo con i peperoni Il pollo è un alimento tra i più apprezzati al mondo, per la facilità di allevamento di questo uccello originario dell'India, tra i primi ad essere addomesticato verso l'8000 avanti Cristo, dopo i can...

Paderno 11713-32 Wok in Ferro, 32 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 30,7€
(Risparmi 5,5€)


La carota

  • La carota
  • La carota
  • La carota
Iniziate la ricetta preparando gli ortaggi. Per prima cosa mettete una pentola con abbondante acqua sul fuoco per farla bollire. Poi prendete la carota a cui toglierete la buccia con il pelapatate (1). Quindi tagliatela a rondelle (2) non troppo spesse e mettetele nell'acqua bollente (3).


Le patate

  • Le patate
  • Le patate
  • Le patate
Poi prendete le patate e sbucciatele (4). Quindi tagliatele a pezzi non troppo grandi (5) e metteteli insieme alle carote a bollire (6) nell'acqua bollente.


I fagiolini

  • I fagiolini
  • I fagiolini
  • I fagiolini
Infine lavate bene i fagiolini (7) sotto l'acqua corrente, tagliate via le estremità (8) e quindi tagliateli a metà se troppo lunghi. Quindi metteteli a bollire (9) con il resto degli ortaggi.


I pomodori

  • pomodori
  • pomodori
  • pomodori
Ora lavate bene i pomodorini pachino (10) sotto l'acqua corrente e quindi tagliateli in due parti (11) e metteteli in una ciotolina (12) da parte.


Pulite il pesce

  • Pulite il pesce
  • Pulite il pesce
  • Pulite il pesce
Iniziate a pulire il pesce, nel caso la vostra pescheria non l'avesse fatto, tagliando la pancia con delle forbici da cucina (13) dallo sfintere fino alle branchie. Quindi estraete gli organi interni (14) e le branchie (15) e lavate bene il pesce.


Sfilettate il branzino

  • Sfilettate il branzino
  • Sfilettate il branzino
  • Sfilettate il branzino
Ora dovrete sfilettare il branzino. Per prima cosa tagliate via tutte le pinne (16) con le forbici e quindi iniziate a tagliare la carne dallo sfintere fino alla coda (17) con un coltello a lama liscia, agendo orizzontalmente. Poi, sempre ponendo il coltello orizzontalmente, iniziate a staccare la carne lungo la colonna vertebrale (18) fino alle branchie.


Terminate di sfilettare

  • Terminate di sfilettare
  • Terminate di sfilettare
  • Terminate di sfilettare
Una volta staccata tutta la carne, tagliate via il primo filetto (19) e iniziate a staccare la spina dorsale (20) con l'aiuto del coltello, dal secondo filetto. Quindi mettete i due filetti da parte (21), facendo attenzione che non contengano spine, e proseguite.


Il soffritto

  • Il soffritto
  • Il soffritto
  • Il soffritto
Ora prendete la cipolla, sbucciatela e quindi tritatela finemente (22) sul tagliere. Poi prendete una padella ampia ed antiaderente e versateci dentro cinque cucchiai di olio extravergine di oliva (23) per metterlo a scaldare a fiamma vivace. Una volta caldo, abbassate la fiamma e mettete a soffriggere la cipolla (24).


Continuate il soffritto

  • Continuate il soffritto
  • Continuate il soffritto
  • Continuate il soffritto
Quando la cipolla ha preso colore, aggiungete anche i pomodorini pachino (25) tagliati in precedenza, lasciateli soffriggere qualche minuto e quindi unite il vino bianco (26) a sfumare. Quindi unite anche i filetti di branzino (27) e fate insaporire a fiamma bassa per qualche minuto.


Gli ortaggi

  • Gli ortaggi
  • Gli ortaggi
  • Gli ortaggi
Nel frattempo i vostri ortaggi saranno pronti, quindi scolateli (28) in uno scolapasta e metteteli in un piattino (29). Quando avrete soffritto qualche minuto il pesce, uniteli alla padella (30) con il resto degli ingredienti.


Terminate la ricetta

  • Terminate la ricetta
  • Terminate la ricetta
  • Terminate la ricetta
Ora salate (31) leggermente gli ingredienti, mescolate (32) e proseguite la cottura per circa 30 minuti, aggiungendo di tanto in tanto il brodo di pesce (33), in modo da mantenere sempre un buon sughetto di fondo. Una volta pronto, spolverate con del pepe nero e aggiungete una manciata di prezzemolo tritato, impiattate e servite subito in tavola ben caldo.




COMMENTI SULL' ARTICOLO