frittata di carciofi

  Ricetta italia

  Viene servita come secondo piatto
  Ricetta per 2 persone

  Costo 3 €


  Tempo totale di esecuzione
00:45:00
  Tempo di preparazione
00:15:00

  Tempo di cottura
00:30:00


  Tipo di cottura: fornello
Lista degli Ingredienti


  • 4 uova di gallina
  • 300 grammi di carciofi
  • 30 centilitri di brodo vegetale
  • 80 grammi di limone
  • 1 spicchio di Aglio
  • 1 spolverata di prezzemolo
  • 7 cucchiai di parmigiano
  • 1 spolverata di pepe
Valori Nutrizionali di una porzione:
  • 322Kcal
  • 21g di grassi
  • 21g colesterolo
  • 13g di fibre
  • 28g di proteine

La frittata con i carciofi

La frittata di carciofi è un piatto romano molto gustoso, che viene cucinato come secondo o anche come piatto unico visto la ricchezza dei nutrienti presenti nella ricetta.

La frittata con i carciofi

ALAIX borse Tostapane riutilizzabile 100 uso non-Stick sacchetti per toast/ Snack Fai Toasties formaggio in un interrogatorio Borsa tostapane, 2 pack

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,44€


Gli ingredienti

ingredienti La frittata di carciofi può essere cucinata grazie ad una ricetta semplice anche se i tempi di preparazione e cottura sono più lunghi rispetto a molte altre frittate in quanto bisogna cuocere questo buonissimo ortaggio da fiore che però è anche molto duro. Per due persone procuratevi dunque:

4 uova

3 o 4 carciofi, dipende dalle dimensioni

30 cl di brodo vegetale

1 limone

1 spicchio d'aglio

1 ciuffo di prezzemolo

30 g di parmigiano

pepe nero


  • pecorino Il pecorino è un formaggio tipico italiano, dalla storia e tradizione molto antiche, prodotto dal latte di pecora con diverse lavorazioni a seconda della regione e della zona tipica di produzione. Que...
  • L’arte culinaria prevedere diversi tipi di cottura, come quella al forno, la frittura, la griglia, alimenti saltati in padella o ancora cibi bolliti e lessati. Prendiamo in esame le ultime due tipolog...
  • pollo al limone Il pollo è un uccello di origini indiane addomesticato all'alba della civiltà, quando l'umanità lasciò il nomadismo per divenire sedentaria e iniziò la pratica dell'allevamento. Il nome scientifico de...
  • spezzatino di vitello Lo spezzatino è un tipo di stufato dalla lunga cottura in cui la carne viene tagliata in piccoli pezzi, in modo da velocizzarne la cottura. Viene utilizzata carne di manza, di vitello, ma anche di cin...

JTDEAL Cucchiaio del Gelato (50 mm), cucchiaio gelato sfere in acciaio inox per i cookie e servire su ghiaccio, sorbetto, le palle in tutte le carni Style

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,59€
(Risparmi 13,81€)


I carciofi

  • carciofi
  • carciofi
  • carciofi
I carciofi devono essere puliti nel modo classico. Dovrete per prima cosa eliminare tutte le foglie esterne e dure, e quindi tagliare il gambo lasciandone solo un centimetro attaccato al fiore. Quindi con il coltello tagliate via la parte coriacea del gambo tenendo solo il cuore e poi tagliate via anche la base delle foglie rimasta sul fiore. Infine tagliate la cima delle foglie dure, a circa la metà.


Terminare di pulire i carciofi

  • carciofi
  • carciofi
  • carciofi
Ora prendete un contenitore o una bacinella e riempitela d'acqua per poi spremerci il limone. Poi con il limone avanzato strofinate bene i carciofi in modo che no si anneriscano, prima di metterli nell'acqua.


Tagliare i carciofi

  • carciofi
  • carciofi
  • carciofi
Quindi prendete i carciofi per tagliarli in spicchi. Tagliateli prima a metà, poi in quarti e quindi in ottavi. Se dovessero risultare troppo grandi tagliateli ancora. Togliete anche la barbetta (peluria) all'interno del fiore, proprio alla base.


La cottura dei carciofi

  • carciofi
  • carciofi
  • carciofi
Prendete quindi l'aglio e sbucciatelo per farlo dorare in una padella grande e antiaderente con cinque cucchiai d'olio. Una volta dorato aggiungete anche gli spicchi di carciofo che avrete sgocciolato e asciugato con un panno. Mescolate bene per far insaporire e quindi aggiungete anche del brodo vegetale per aiutarli nella cottura. Salate e pepate leggermente, tritate il prezzemolo e aggiungetelo alla cottura. Lasciate andare per circa 20 minuti o più finché i carciofi non sono cotti e morbidi. Il tempo di cottura dipende anche dalla stagione e dalla durezza. Aggiungete ancora brodo quando necessario.


Le uova

  • uova
  • uova
  • uova
Prendete ora una scodella grande o un contenitore e rompeteci dentro le uova. Spolverate con del pepe nero e del parmigiano a piacere e quindi iniziate a sbatterle per amalgamare bene.


frittata di carciofi: La preparazione finale

  • La preparazione finale
  • La preparazione finale
  • La preparazione finale
Quando i carciofi sono cotti versateci sopra l'uovo sbattuto, distribuendolo bene. Fate cuocere la frittata nella parte inferiore per cinque minuti a fuoco medio alto, staccando la frittata se necessario con una paletta di legno o plastica. Quando cotta sul fondo giratela su un piatto piano grande o su un coperchio e rimettetela a cuocere dalla parte cruda. Fate cuocere altri 3 minuti quindi spegnete e fate riposare per almeno 10 minuti. Quindi servite a centro tavola come secondo piatto.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO



sitemap %>